Italia | italiano

11 lug 2017

Dai tortellini ai missili, al Pecci di Prato l’Expo della tecnologia 4.0

I più grandi marchi del settore alla prima Fiera dell’Automazione con le ultime novità in ambito di Internet delle cose, efficienza energetica e cybersecurity. La sera appuntamento con Vittorio Sgarbi e il Comandante Alfa.

Dal robot dotato di mani flessibili per l’assemblaggio di piccoli pezzi ai sensori ad ultrasuoni, passando per i software più avanzati in ambito di cybersecurity: al Centro Pecci di Prato il 5-6 luglio in mostra le ultime novità in ambito di tecnologia per l’automazione industriale, con la 1^ Fiera dell’Automazione promossa e organizzata da Comet Marini Pandolfi.
Due giornate per guardare da vicino (e testare) ciò che sarà nell’immediato futuro, con l’avvento di un'Industria 4.0 e lo sviluppo dell’IoT.
Circa 800 metri quadrati la superficie messa a disposizione dal Centro per l’arte contemporanea Luigi Pecci di Prato per questa insolita – per la location – expo.

Pilz protagonista della manifestazione assieme ad altri grandi marchi del settore della automazione industriale ed ingegneria elettronica, riuniti per la prima volta a Prato. Marchi che rappresentano l’80% dei produttori di tecnologie per l’automazione industriale, applicabili praticamente a tutti i settori possibili e immaginabili: dalla produzione di medicinali all’inscatolamento delle merci, dagli automatismi montati a bordo di yatch milionari ai macchinari per la lavorazione di generi alimentari, dai tortellini ai missili.

In fiera tutte le ultime novità, dalla componentistica alle applicazioni industriali, civili e residenziali.

Interessanti momenti di approfondimento in ambito di risparmio energetico, nuove tecnologie, sicurezza e spazio anche per l’arte e l’intrattenimento, nelle serate di mercoledì con Vittorio Sgarbi e giovedì con il Comandante Alfa, il fondatore del nucleo GIS dei Carabinieri, che presenterà alla platea dei partecipanti l’ultimo libro “Io vivo nell’ombra”, rigorosamente a volto coperto.

"E' la prima volta che in Toscana sbarca una manifestazione dedicata all’automazione industriale. Abbiamo scelto il Centro Pecci – spiegano gli organizzatori -
perché volevamo un luogo rappresentativo della realtà toscana e della connessione tra territorialità e innovazione. Comet Marini Pandolfi ha 60 anni di storia alle spalle ed è rimasta la più grande azienda di distribuzione nel settore elettrico e dell’automazione industriale in Toscana a capitale totalmente italiano, in un mercato sempre più dominato da soggetti stranieri. Vogliamo difendere questa italianità e rimanere un punto di riferimento per gli oltre 1000 clienti nell’ambito automazione, che rappresentano il 20% del nostro fatturato aziendale."

Contatti

Pilz ltalia S.r.l. Automazione sicura
Via Gran Sasso n. 1
20823 Lentate sul Seveso (MB)
Italia

Telefono: +39 0362 1826711
E-mail: info@pilz.it

Contatto per la stampa

Telefono:
E-mail: