Sensore radar di sicurezza PSENradar

Controllo sicuro delle zone protette in condizioni di impiego gravose

Sensore radar di sicurezza PSENradar

I sensori radar di sicurezza sono impiegati laddove i sensori optoelettronici mostrano i propri limiti: in ambienti gravosi, ad esempio in un ambiente esterno o nella lavorazione dei metalli, possono essere controllati in modo sicuro con PSENradar. Infatti, la tecnologia radar (FMCW: frequency modulated continuous wave) consente un’elevata disponibilità anche in presenza di influssi esterni come polvere, sporco, pioggia, luce, scintille o vibrazioni.

Il controllo del volume, che è fondamentale, con una frequenza compresa tra 24 e 24,25 GHz, è implementabile fino a SIL 2, PL d e categoria 3, cosa che spesso rappresenta un requisito nelle applicazioni robotiche. La soluzione completa dispone inoltre di altre interfacce, come Ethernet, PROFIsafe e FSoE, consentendo quindi anche l’impiego semplice del sensore radar di sicurezza in applicazioni di retrofit.

Il sensore radar di sicurezza PSENradar offre, insieme al sistema di controllo compatto configurabile PNOZmulti 2, una soluzione di sicurezza completa per il controllo della zona protetta, inclusa la valutazione di conformità per l’intero impianto o macchinario.

Sensore radar di sicurezza PSENradar – la soluzione ideale per gli ambienti gravosi

In quanto resistente agli agenti esterni come polvere, sporco, pioggia o luce, il sistema radar di sicurezza risulta di implementazione ideale anche in condizioni ambientali particolarmente difficili.

Semplicità di configurazione grazie a PSENradar Configurator

PSENradar Configurator

La scelta e la configurazione dei sensori avvengono in modo semplice grazie al configuratore dedicato e la messa in servizio risulta così molto più rapida. La soluzione con sensori radar di sicurezza include, a seconda dell’applicazione, fino a 6 sensori radar, una Control Unit e il modulo di sicurezza compatto configurabile PNOZmulti 2.

In base alle dimensioni dell'area da monitorare, per ciascun sensore è possibile definire la zona protetta adatta. Quest’ultima dipende dalla disposizione, dall’altezza di installazione e dall’orientamento del sensore. In aggiunta allo spazio protetto è possibile configurare anche uno spazio di warning. In caso di mancato rispetto dello spazio di warning, un segnale ottico, ad esempio, può notificare l'intrusione. In questo modo è possibile mantenere elevato in modo costante il livello di produttività dell'impianto.

Vantaggi del sensore radar di sicurezza PSENradar

  • Resistenza a polvere, sporco, pioggia, luce, scintille, vapore e vibrazioni
  • Possibilità di proteggere le applicazioni robotizzate grazie alla categoria di sicurezza Cat.3 / PL d
  • Flessibilità elevata grazie all’orientamento ottimizzato dei sensori e alla configurazione personalizzata della zona protetta
  • Soluzione di sicurezza completa con sistema di controllo compatto PNOZmulti 2 e anche apertura per applicazioni di retrofit grazie ad altre interfacce
  • Protezione di accesso zona posteriore: per impedire il riavvio della macchina mentre il personale è all'interno della zona pericolosa

Il sensore radar giusto per la tua applicazione

Stai cercando il sistema radar ottimale per il tuo impianto? Di seguito trovi una panoramica dei sensori radar Pilz disponibili.

Entrambi i nuovi sensori consentono di configurare, oltre alla prospettiva simmetrica, anche prospettive asimmetriche e a forma di corridoio. In questo modo i sensori radar possono essere integrati in modo ancora più flessibile negli ambienti produttivi. In particolare in presenza di spazi ristretti in cui le macchine sono in immediata prossimità o in percorsi che passano direttamente accanto alle macchine, il loro utilizzo risulta vantaggioso ai fini di una maggiore produttività. Il sensore PSEN rd1.2 F-FOV LR offre a tale proposito una portata fino a 9 metri.

  PSEN rd1.1 sensor PSEN rd1.2. sensor PSEN rd1.2 F-FOV sensor PSEN rd1.2 F-FOV LR sensor
Livello di sicurezza PL d, cat. 2 PL d, cat. 3 PL d, cat. 3 PL d, cat. 3
Portata 4 m 5 m 5 m 9 m
Frequenza 24 GHz 60 GHz 60 GHz 60 GHz
Campo visivo Simmetrico Simmetrico Simmetrico, asimmetrico, a forma di corridoio Simmetrico, asimmetrico, a forma di corridoio
Angolo di apertura

Angolo di apertura ampio:
110° orizzontale, 30° verticale
Angolo di apertura ridotto:
50° orizzontale, 15° verticale

Orizzontale (configurabile in sezioni di 10°): 10-100°,
verticale: 20° 
Orizzontale (configurabile in sezioni di 10°): 10° - 100°,
verticale: 20° 
Orizzontale (configurabile in sezioni di 10°): - fino a 5m: angolo di apertura 10°-100° - da 5 a 9 m: 10 ° - 40 ° Angolo di apertura
verticale: 20˚

Panoramica dei diversi angoli di apertura:

Angolo di apertura PSEN rd1.1 sensor

Angolo di apertura PSEN rd1.2 F-FOV sensor

Angolo di apertura PSEN rd1.2. sensor

Angolo di apertura PSEN rd1.2 F-FOV LR sensor

Unità di valutazione con USB, ProfiSafe ed EtherCAT FSoE

La gamma di prodotti Pilz offre le unità di controllo adatte per i sensori radar. Con le più svariate interfacce, come USB, Ethernet, ProfiSafe ed EtherCAT FSoE potrai sempre contare sulla soluzione perfetta per i diversi sistemi fieldbus. È così possibile integrare i sistemi radar direttamente nell’applicazione. In combinazione con il modulo compatto di sicurezza PNOZmulti 2 come FSoE Master, il collegamento in rete rilevante ai fini della sicurezza può essere realizzato in modo estremamente semplice con il sistema radar sicuro nel sistema di comunicazione EtherCAT come soluzione monocavo, con un onere minimo di cablaggio.

Le unità di controllo permettono di configurare fino a un massimo di 32 set di zona e offrono svariate opzioni di integrazione nelle singole applicazioni. La nuova unità di controllo, con scheda SD integrata, offre inoltre la possibilità di memorizzare configurazioni definite consentendo così di sostituire con semplicità l’unità senza bisogno del Configurator.<span style="font-family:"Calibri",sans-serif">

Immagine prodotto Unità di controllo PSENradar con USB, ProfiSafe ed EtherCAT FSoE

Controllo della zona protetta con il sensore radar di sicurezza PSENradar

I sensori radar vengono implementati in molteplici settori, da quello della lavorazione del legno, della lavorazione dei metalli fino all’outdoor. Tra le funzioni di sicurezza incluse nel sistema radar PSENradar rientrano il controllo sicuro delle zone pericolose e la protezione dell’accesso zona posteriore.

Mentre in fase di controllo delle zone pericolose la macchina commuta in stato sicuro non appena una persona, ad esempio, accede all’area della macchina, la protezione dell’accesso zona posteriore impedisce il riavvio autonomo della macchina qualora nella zona pericolosa fossero ancora presenti persone, ad esempio per un intervento di manutenzione.

Protezione delle zone pericolose e dell’accesso dalla zona posteriore

Applicazione con robot nella lavorazione dei metalli

Robot nella lavorazione dei metalli

Solitamente, il sensore radar di sicurezza trova applicazione nell’industria pesante dove, ad esempio, sono predominanti scintille di saldatura, trucioli, polvere, luce accecante e anche vibrazioni.

Se una cella robotizzata viene messa in sicurezza, è assolutamente necessario garantire la protezione di accesso zona posteriore e anche un riavvio sicuro. L’applicazione robotica richiede quindi un livello di sicurezza maggiore. Il sensore radar di sicurezza PSEN rd1.2 permette di controllare la zona protetta fino alla categoria di sicurezza PL d,  Categoria 3.

Grafica di lavorazione del legno

Lavorazione sicura del legno grazie al controllo della zona protetta

In fase di lavorazione del legno, tra l’altro quando il materiale viene segato, l’impiego di sensori optoelettronici è spesso completamente vanificato dalla polvere e dai trucioli dispersi nell’aria.

Per rilevare la presenza di persone nella zona pericolosa la soluzione ottimale è quindi il controllo sicuro della zona protetta composto da PSENradar e PNOZmulti 2. Grazie alla configurazione personalizzata della zona protetta è possibile proteggere con semplicità applicazioni differenti.

Grafica con sensori radar

Protezione di applicazioni in ambiente esterno con sensori radar

Nel caso di un’area esterna in particolare, è possibile controllare in modo sicuro le zone protette grazie ai sensori radar, come ad es. nel caso di una gru a ponte o anche di dispositivi di sollevamento. In questo ambiente si rilevano oscillazioni di temperatura elevate e anche umidità prodotta da pioggia, neve o nebbia.

I sensori radar garantiscono che nessuno sosti nell’area del percorso. La portata fino a 9 m consente la messa in sicurezza produttiva di superfici estese.

La gamma di prodotti Pilz: sensori radar di sicurezza PSENradar

PSENradar

Realizzate il vostro sensore radar di sicurezza PSENradar con un massimo di 6 sensori per ciascuna unità di controllo in totale autonomia.

Accessori per il sistema radar di sicurezza

Qui sono indicati gli accessori adatti al sistema radar di sicurezza.
Supporto tecnico

Telefono: +39 0362 1826711
E-mail: techsupport@pilz.it