Ostfildern, 16 mag 2024

Safety & Security nella “transformation” e “in trasformazione”

Thomas Pilz

(In caso di discrepanze, fa fede il discorso effettivamente pronunciato)

Pilz è un'azienda leader in automazione. La nostra competenza “core” è la sicurezza. La nostra ambizione è volta a rendere il mondo ogni giorno più digitale, connesso, flessibile, efficiente e sicuro (safe & secure). Intendiamo così fornire il nostro contributo alla riuscita della “transformation” del mondo dell’industria.

Alcuni settori sono fortemente interessati dalla trasformazione a cui accennavo in quanto rivestono un ruolo chiave nell’affrontare le nuove complessità e le sfide emergenti. Tra queste rientrano l’utilizzo dell’idrogeno, la e-mobility, il settore dei semiconduttori ma anche la tecnica ferroviaria.

L’idrogeno è un settore chiave che richiede sicurezza
L’idrogeno ha una densità energetica elevata e per questa ragione è considerato la fonte di energia del futuro, registrando un vero e proprio boom a ogni livello con una concomitante crescita costante dei requisiti di sicurezza funzionale e industrial security. Perché nell’idrogeno, come in tutti i carburanti e combustibili, è insito un elevato potenziale di pericolosità. I principi di sicurezza già disponibili, di impiego consolidato e di comprovata efficacia dal mondo dell’automazione e della sicurezza funzionale, possono essere implementati anche nel settore dell’industria dell’idrogeno.

Oltre alle classiche funzioni di sicurezza, la tecnica di automazione sicura può occuparsi di altri task, come ad esempio il controllo dinamico di pressione e temperatura o la conformità sicura dei limiti di carico di strutture a valle. Inoltre, l’automazione garantisce anche lo scambio sicuro dei dati e la visualizzazione degli stati operativi e dei messaggi di diagnostica.
In Francia, il nostro sistema di automazione PSS 4000 garantisce l’erogazione sicura di idrogeno in 10 stazioni di rifornimento pubbliche. Il cliente, un produttore europeo di stazioni di rifornimento di idrogeno, era alla ricerca di un’azienda con esperienza consolidata in sicurezza. Dal 2023, Pilz ha avviato una partnership con questo cliente fornendo una soluzione di sicurezza olistica che garantisce al contempo anche una gestione e un funzionamento efficienti delle stazioni di rifornimento. Allo stato attuale, si sta lavorando per ampliare questa collaborazione su altri progetti.

e-Mobility: sistemi di ricarica sicuri ed efficienti
Il progetto austriaco noto con il nome di MADELAINE – “Multi-Adaptives DC-Elektrofahrzeug-Ladeinfrastruktur-Netzwerk”, si occupa di ricerca in materia di nuovi sistemi di ricarica con corrente continua. L’obiettivo è la realizzazione di un’infrastruttura di ricarica modulare e flessibile per i veicoli elettrici. In una stazione di ricarica, ad es. in un parcheggio pubblico, è possibile gestire più punti di ricarica con modalità operative differenti. Sono possibili, ad esempio, modalità miste in base alle quali singoli veicoli possono essere caricati rapidamente e molti altri lentamente. Complessivamente è sufficiente un numero ridotto di moduli di ricarica per ricaricare, velocemente, un numero elevato di veicoli elettrici con corrente continua. I risultati del progetto MADELAINE dimostrano l’esistenza di un potenziale capace di incrementare lo sfruttamento efficiente dell’energia per i sistemi di parcheggio.

Il nostro sistema di automazione PSS 4000 è, anche in questo caso, l’istanza centrale per il controllo delle funzioni di sicurezza richieste, ad esempio per la distribuzione delle diverse correnti di carica ai punti di ricarica idonei.   

Know-how per il settore dei semiconduttori
L’elettronica e in particolare il settore dei semiconduttori è un altro dei settori chiave. La carenza di componenti riscontrata negli ultimi anni ha evidenziato in modo impressionante quale importanza rivesta l’approvvigionamento di processori e di altri componenti elettronici per l’economia mondiale.
Il settore dei semiconduttori fa riferimento ad alcuni standard normativi in cui il tema della sicurezza svolge un ruolo di primaria importanza. Oltre alla protezione del lavoratore, queste norme si prefiggono l’obiettivo di garantire la produttività degli impianti. Se infatti una situazione pericolosa causa il fermo della macchina, ciò implica di norma perdite a livello di produzione. Un compito importante svolto dalla tecnica di sicurezza è quindi la supervisione delle funzioni di sicurezza e anche l’analisi dei dati di diagnostica per evitare l’insorgere di situazioni pericolose.

In Asia, Pilz eroga una consulenza e una formazione efficaci ai produttori di semiconduttori. Il fine è quello di individuare specifiche e concept di sicurezza idonei per il singolo impianto. In fase di implementazione vengono quindi impiegati i nostri sensori intelligenti insieme ai sistemi di controllo, realizzando così una soluzione completa.

Accanto alla safety classica, un ruolo sempre più importante è svolto dal tema Industrial Security: i moderni impianti di produzione sono altamente connessi e digitalizzati. La protezione da manipolazioni e manomissioni è quindi di importanza fondamentale. Per ovviare a situazioni di questo genere, gli operatori richiedono di potere disciplinare con precisione chi deve avere accesso agli impianti. Il nostro “Identification and Access Management” (IAM) offre Safety e Security in un unico sistema: autenticazione degli utenti, selezione della modalità operativa, sicurezza dei dati e della rete così come gestione degli accessi. Nelle fabbriche di Asia ed Europa sono già in uso le soluzioni IAM di Pilz.

Sicurezza per Digital Rail
Il traffico su rotaia è un altro dei pilastri su cui si fondano gli obiettivi della transizione della mobilità. Per l’incremento di capacità richiesto per l’infrastruttura ferroviaria, un requisito fondamentale è rappresentato da digitalizzazione e automazione della tecnica di segnalamento. Grazie a interfacce aperte e a soluzioni di tipo COTS (Commercial Off-the-Shelf) – ovvero prodotti standardizzati – Pilz è in grado di fornire un contributo volto a ovviare all’uso di applicazioni proprietarie. La nostra business unit Rail, fondata nel 2022 e completamente autonoma, è focalizzata sull’ampliamento di una gamma di prodotti e sulla realizzazione di un’ingegneria dell’applicazione (application engineering) specificamente concepite per il settore ferroviario. Contemporaneamente, Pilz collabora intensamente con operatori e provider di sistemi, anche nell'ambito del progetto di ricerca europeo EULYNX. L’obiettivo è quello di sviluppare e fornire standard industriali uniformi per la nuova tecnologia di posto di manovra modulare. Uno dei partner è l’azienda tedesca Pintsch, leader nell’infrastruttura ferroviaria sicura. Pilz ha instaurato una partnership di lungo termine con Pintsch.

Lo scorso autunno, Pilz si è aggiudicata un progetto di digitalizzazione in Scandinavia. L’amministrazione dei trasporti svedese, Trafikverket, ha assegnato a Pilz i lavori di ammodernamento della struttura di comunicazione per l’intera rete ferroviaria del paese scandinavo. Basandosi sul sistema di controllo specificamente sviluppato da Pilz per questo settore, la trasmissione dati sarà convertita da tecnologia analogica in rame a tecnologia in fibra ottica, maggiormente affidabile ed efficiente. L’innovativo sistema di controllo per il trasporto su rotaia di Pilz, basato su Ethernet real-time SafetyNET p, si occuperà di gestire la comunicazione tra i posti di manovra e i posti di comando e controllo sulla tratta. In questo modo, ad esempio, è possibile trasmettere informazioni sul carico o il grado di sfruttamento di una tratta oppure controllare i segnali.
 
In conclusione, desidero proporre alla vostra attenzione l’edizione 2024 di Innotrans. A fine settembre, Pilz parteciperà a Berlino alla più importante fiera del settore Rail al mondo, dove presenterà un prodotto innovativo e all’avanguardia per l’area dei sistemi di controllo. Basandosi sulla digitalizzazione e la standardizzazione nella tecnica di segnalamento, offriamo una soluzione che renderà il traffico su rotaia dei prossimi anni più sicuro e anche efficiente da un punto di vista economico. In occasione di Innotrans vi forniremo informazioni dettagliate sulla nostra nuova soluzione di controllo modulare.

Questi sono solo alcuni esempi che dimostrano come Pilz si stia impegnando ancora di più ad applicare, anche per altri settori, la competenza e l’expertise acquisite negli anni per applicazioni e soluzioni di sicurezza funzionale.

“Pilz - the spirit of safety in digital automation” riscrive l’offerta per i nostri clienti sviluppando insieme a loro risposte sostenibili alle sfide del nostro tempo. Diventa così possibile definire fin da ora i requisiti in materia di security, sostenibilità nella supply chain e nella sicurezza funzionale. Pilz è pronta per le sfide presenti e future e trasmette tutto questo know-how alle altre aziende.

Thomas Pilz, Managing Partner (foto: © Pilz GmbH & Co. KG)
Contatti

Pilz ltalia S.r.l. Automazione sicura
Via Trieste, snc
20821 Meda (MB)
Italia

Telefono: +39 0362 1826711
E-mail: info@pilz.it

Contatto per la stampa

Telefono: +39 0362 1826711
E-mail: f.richichi@pilz.it