Ostfildern, 16 mag 2024

Pilz prosegue anche per il 2023 la sua storia di successo

Susanne Kunschert

(In caso di discrepanze, fa fede il discorso effettivamente pronunciato)

Il 2023 è stato un anno ricco di successi per il nostro Gruppo. Abbiamo chiuso l’esercizio con un fatturato record di 433 milioni di euro.

In retrospettiva, tuttavia, il 2023 è stato un anno a due facce. La prima parte dell’anno si è caratterizzata per la ricerca e l’accaparramento spasmodici di componenti e per una forte richiesta di nostri prodotti, fatto questo che ci ha portati a organizzare la produzione su tre turni fino all’estate. Nonostante la carenza di componenti, siamo riusciti a rifornire i nostri clienti e le relazioni con loro ne sono uscite rafforzate grazie a una comunicazione trasparente oltre che costante e continua. A partire dal secondo trimestre si è registrato un rallentamento negli ordini in arrivo. Le ragioni sono da ascriversi al calo della domanda e al progressivo deterioramento della situazione congiunturale nella fabbricazione delle macchine.

Attraverso una cooperazione costruttiva, nel 2023 siamo stati in grado di raggiungere il fatturato più alto nei 75 anni di storia della nostra azienda. Pilz continua a portare avanti la sua storia di successo. Ringraziamo tutti i nostri dipendenti per il grande impegno profuso!


Uno sguardo alle singole regioni: la vicinanza al cliente ovunque nel mondo è la chiave del nostro successo

Europa:
Nel mercato interno, ovvero in Germania, per la prima volta abbiamo raggiunto un fatturato superiore ai 100 milioni di Euro. Questa crescita superiore alla media è la ragione per cui la quota di esportazione è diminuita leggermente di 1,1 punti percentuali, arrivando al 75,4%.

Anche in altri Paesi europei abbiamo registrato un crescita importante. Desidero citare qui l’Italia, la Svizzera, l’Austria e il Regno Unito. Anche in Turchia possiamo documentare una crescita.

L’Italia e la Germania sono, ad esempio, i due principali paesi produttori di macchine per i settori food e packaging. Dopo la pandemia da Coronavirus, la richiesta di questa tipologia di macchine è cresciuta nel mondo in maniera esponenziale. Con soluzioni di automazione sicura certificate in modo specifico per questi settori, supportiamo le sfide sempre più numerose che le aziende devono affrontare.

In Europa, il mercato intorno al tema della security è in continua espansione. Un driver in tal senso è il nuovo Regolamento Macchine UE pubblicato a fine giugno 2023. Per la prima volta, la Security diventa tema vincolante nella fabbricazione delle macchine in generale. I fabbricanti devono tenere in considerazione le specifiche previste per la sicurezza delle generazioni successive di macchine per quanto riguarda il relativo sistema di controllo e l’infrastruttura di rete. Conosciamo le nuove disposizioni di legge e abbiamo aggiornato la nostra offerta di servizi e soluzioni di automazione. Siamo quindi al fianco dei nostri clienti con servizi e consulenza mirati, in Europa e ovunque nel mondo. Supportiamo le aziende che intendono implementare un’automazione sicura, con un’offerta che include Safety ma anche la necessaria Industrial Security.

Asia:
Nell’ultimo anno abbiamo rafforzato la nostra presenza e la nostra offerta nei mercati in espansione della regione Asia-Pacifico. Alla luce di questo potenziale di crescita immenso e delle esigenze in continua evoluzione dei nostri clienti nella regione, stiamo potenziando i team dei reparti Sales e Supporto tecnico. In questo modo assicuriamo vicinanza al cliente e interventi in materia di service. Il nostro impegno verso l’attenzione al cliente va ben oltre il supporto diretto. Pilz ha stabilito importanti accordi di partnership con distributori locali per potere approvvigionare in modo capillare i clienti con prodotti ma anche con servizi e consulenza.

In Paesi come la Tailandia, la Malesia e il Vietnam, la tecnica di automazione sicura sta godendo di un interesse e un’importanza crescenti. Questo grazie non solo alla presenza di multinazionali che fondano le proprie capacità produttive in quei paesi. Questi player di portata globale perseguono, dalle loro sedi in Europa e America, una politica internazionale omogenea indirizzata alla sicurezza e alla protezione delle persone. Pilz supporta questa aziende, tra cui produttori di articoli sportivi, marchi del settore Food & Beverage o anche aziende del settore industriale, con prodotti ma anche con servizi e prestazioni destinati alle macchine e alla creazione ed erogazione di una formazione e di un training globali.

Pilz è in grado di offrire i servizi e i relativi sistemi di sicurezza e protezione per sedi produttive e linee che vengono impiantate nella regione del sud-est asiatico.
I Paesi asiatici con gli incrementi maggiori in termini di fatturato sono stati la Corea e l’India.

Americhe:
Nella regione Americhe, siamo in grado di segnalare, per le tutte le filiali e controllate, un 2023 da record. I temi Safety e Security stanno guadagnando sempre più rilevanza: le disposizioni a livello locale dei singoli paesi obbligano le aziende ad adottare soluzioni e procedure tecniche sicure. Tuttavia, lo loro implementazione procede ancora con lentezza, in particolare nelle aziende più piccole. La nostra partecipazione al lavoro di comitati internazionali per gli standard ISO, come ISO/TC 199 "Safety of machinery”, contribuisce a promuovere e sostenere l’importanza della sicurezza sul mercato americano.

Negli Stati Uniti, il ri-trasferimento in patria delle capacità produttive della aziende americane racchiude un potenziale enorme per la fabbricazione di macchine e impianti. In Brasile abbiamo ampliato e rafforzato il nostro impegno. In questo modo, ovunque in Sud America, riusciamo a soddisfare le esigenze in costante crescita dei nostri clienti con i nostri servizi, prodotti e supporto. Di recente, in quella regione, abbiamo potuto sottoscrivere il più grande appalto specifico riguardante i servizi nella storia dell’azienda. Si tratta di consulenza, valutazione del rischio e concept di sicurezza per un’azienda del settore industriale, in 32 sedi con oltre 30.000 macchine.

Complessivamente, i mercati del Nord, Centro e Sud America si dimostrano forti e presentano ancora buone prospettive di crescita per il 2024.

 

Prodotti e servizi per Safety, Security & Automation
Per quanto riguarda l’offerta di prodotti e soluzioni, Pilz è stata in grado di conseguire una crescita omogenea in praticamente tutti i settori. In particolare si sono sviluppate fortemente le aree dei moduli compatti di sicurezza PNOZmulti, dei sensori e dei servizi.

Con i prodotti e i servizi presentati sul mercato negli ultimi mesi, non si tengono in considerazione unicamente i requisiti per safety e security. Le nostre soluzioni di automazione sono di supporto anche per conseguire un risparmio di tempo e costi lungo l’intero ciclo di vita della macchina. Una garanzia, questa, per la produttività.

Tra le novità degli ultimi mesi sono da annoverare componenti, soluzioni e sistemi completi. Il nuovo bloccaggio di sicurezza PSENmlock mini, ad esempio, si occupa della protezione delle persone. Grazie alla sua struttura compatta va nella direzione volta a soddisfare la tendenza alla miniaturizzazione. È la soluzione ideale per applicazioni in cui lo spazio è una criticità, come ad esempio nel caso di sportelli o calotte.

Per l’intralogistica, Pilz offre ora ai fabbricanti di piattaforme mobili a navigazione libera, una soluzione di sicurezza olistica secondo ISO 3691-4. Questa norma stabilisce i requisiti tecnici in materia di sicurezza per i sistemi di trasporto a guida autonoma. La nostra soluzione è composta dal modulo compatto di sicurezza PNOZmulti 2 con le nuove funzionalità per il controllo del sincronismo, dal laser scanner di sicurezza PSENscan per il controllo superfici e dal nostro industrial firewall SecurityBridge per la protezione dai crimini informatici.

In occasione della Fiera di Hannover 2024, abbiamo presentato il nostro sistema completo per il primo sistema di comunicazione standard e “manufaturer-indipendent” IO-Link Safety. Pilz è il primo fornitore a rendere disponibile un sistema IO-Link Safety completo per la comunicazione sicura nel campo: la soluzione di Pilz include master, sensori e anche dispositivi di campo e accessori idonei.

Accanto alle novità di carattere tecnico-tecnologico, desidero accennare alla nostra nuova offerta di servizi “ISCS - Industrial Security Consulting Service”. È uno strumento a supporto delle aziende per gestire i nuovi requisiti di Industrial Security per le macchine. In Germania e Austria sono già partiti i primi progetti pilota. Nel corso dell’evento saranno fornite informazioni maggiormente dettagliate sulle novità per il settore IO-Link Safety e ISCS.

HR: formazione e pluralismo sono i fattori del successo
E dopo avere parlato dei prodotti, passiamo ora alle nostre persone. Anche in questo caso, si segnalano numeri positivi. Al 31 dicembre 2023 i dipendenti in forza all’azienda nelle 42 controllate e filiali sparse in tutto il mondo raggiungevano le 2.476 unità. Si tratta di un incremento del 3,2%. Nella sede centrale di Ostfildern, alla stessa data erano presenti 1.016 unità. Di questi circa 1.000 dipendenti, 44 erano giovani alla loro prima assunzione, di cui 25 in tirocinio come tecnici elettronici, tecnici meccatronici oppure esperti in tecnologia informatica. 19 studenti hanno completato in Pilz il loro percorso di studio duale in collaborazione con la Duale Hochschule Baden-Württemberg (DHBW). La nostra offerta include le aree di studio Automazione, Tecnica informatica, IT Security, General Engineering ed Elettrotecnica. Nel 2024 assumeremo 7 nuovi tirocinanti e 18 studenti dalla DHBW. In questo modo andremo a ricoprire tutte le posizioni vacanti. La novità di quest’anno è la formazione per i diplomati in amministrazione aziendale, rivolta a entrambi i sessi. Ma le buone notizie non sono finite. Tutti i giovani, che nel 2023 hanno completato la loro formazione o i loro studi in Pilz, sono stati assunti. In questo modo possiamo coprire una parte considerevole del fabbisogno di personale grazie a persone formate internamente.

Il fatto che Pilz sia davvero un’azienda di respiro internazionale è dimostrato da un’ulteriore statistica legata al personale. A titolo esemplificativo facciamo rifermento alle nostre sedi di Ostfildern (Germania) e Cork (Irlanda): la sede centrale registra la presenza di 27 nazionalità diverse. Ancora più degne di nota sono le 22 diverse nazionalità presenti nella sede irlandese Pilz della piccola cittadina di Cork. Pluralismo e rispetto di altre culture e religioni sono i valori vissuti di Pilz.

Previsioni e prospettive per l’esercizio 2024
Il 2024 sarà un anno impegnativo e ricco di sfide ma le cifre ora sono invertite. Abbiamo iniziato con un numero basso di ordini in entrata che implica un carico ridotto a livello di produzione. Occorre quindi presupporre che, a causa di un approvvigionamento eccessivo e dalla derivante riduzione delle disponibilità a magazzino, la situazione rimarrà invariata nei prossimi mesi.
I nostri prodotti e servizi innovativi ci accompagneranno per tutto il 2024 traghettandoci verso il prossimo anno. E le nostre persone, qui in casa madre e nel mondo, sono fortemente coinvolte e impegnate al servizio dei nostri clienti.

Susanne Kunschert, Managing Partner (Foto: © Pilz GmbH & Co. KG)
Susanne Kunschert, Managing Partner (Foto: © Pilz GmbH & Co. KG)

Susanne Kunschert, Managing Partner (Foto: © Pilz GmbH & Co. KG)

Contatti

Pilz ltalia S.r.l. Automazione sicura
Via Trieste, snc
20821 Meda (MB)
Italia

Telefono: +39 0362 1826711
E-mail: info@pilz.it

Contatto per la stampa

Telefono: +39 0362 1826711
E-mail: f.richichi@pilz.it