Selezionare dalla cartina il Paese desiderato per collegarsi direttamente alla homepage della filiale Pilz corrispondente. Se il Paese desiderato non è disponibile, cliccare qui: Sito internazionale

Chiudi
Italia | italiano

Sensore induttivo

Un sensore induttivo rileva i metalli. Mediante una bobina magnetica viene misurata la variazione del campo induttivo generata dal metallo. In conformità alla norma ISO 14119, i sensori induttivi sono classificati come tipo 3.

Il sensore di prossimità di sicurezza PSENini rileva senza contatto l'avvicinamento di oggetti metallici e trasmette i segnali di sicurezza richiesti in merito a posizione e posizione finale. PSENini funge anche da generatore di impulsi per funzioni di conteggio o per il rilevamento della velocità (a bassa frequenza). A differenza degli interruttori meccanici, il sensore induttivo può vantare una maggiore produttività e una lunga durata, grazie al funzionamento senza contatto e senza usura, oltre che alla elevata precisione di commutazione. Inoltre, i sensori di prossimità di sicurezza sono resistenti a vibrazioni e polvere. Il collegamento in serie di PSENini con altri interruttori di sicurezza PSENini e PSENcode, così come con i sistemi di sicurezza per ripari mobili PSENlock e PSENgate, consente un notevole risparmio in termini di costi e tempo, poiché si riducono il numero di ingressi utilizzati e le opere di cablaggio.