Selezionare dalla cartina il Paese desiderato per collegarsi direttamente alla homepage della filiale Pilz corrispondente. Se il Paese desiderato non è disponibile, cliccare qui: Sito internazionale

Chiudi
Italia | italiano

Direttiva sulla sicurezza nelle aziende (Betriebssicherheitsverordnung, BetrSichV)

La Direttiva tedesca sulla sicurezza nelle aziende (Betriebssicherheitsverordnung, BetrSichV) regolamenta l'applicazione della Direttiva sull'uso delle attrezzature di lavoro.

In Germania la Direttiva sulla sicurezza nelle aziende (Betriebssicherheitsverordnung, BetrSichV), la cui nuova versione è entrata in vigore il 1 giugno 2015, regolamenta la predisposizione di attrezzature di lavoro da parte del datore di lavoro e l'utilizzo di queste attrezzature da parte degli operatori. Lo scopo di questa Direttiva è garantire la sicurezza e la tutela della salute dei dipendenti durante l'utilizzo delle attrezzature di lavoro. Il responsabile è il datore di lavoro.

Valutazione dei rischi come strumento principale

Per ottenere un miglioramento della sicurezza sul lavoro, il datore di lavoro è obbligato ad eseguire una valutazione dei rischi in conformità al comma §5 della legge per la sicurezza sul lavoro e al comma §3 della BetrSichV. In questo contesto i rischi connessi ai processi lavorativi e le attrezzature di lavoro vengono definiti e valutati con lo scopo di stabilire opportune misure di tutela del lavoro e verificarne l'effettiva efficacia. La valutazione dei rischi deve essere integralmente documentata per iscritto ed essere continuamente aggiornata. Grazie alla valutazione dei rischi è possibile assicurarsi che le misure per la sicurezza sul lavoro vengano implementate in maniera efficace e precisa.

Valutazione dei rischi

Modifiche importanti nella nuova BetrSichV

La valutazione dei rischi come strumento principale nell'implementazione dei requisiti è già prevista per la fornitura di attrezzature di lavoro e prima di effettuare le misure di manutenzione. Sulla base della valutazione dei rischi è inoltre obbligo del datore di lavoro identificare e implementare misure relative ad anomalie e condizioni di funzionamento particolari. Nel caso di attrezzature di lavoro esistenti è necessario verificarne con regolarità la conformità allo stato dell'arte della tecnologia. Il datore di lavoro deve anche stabilire il tipo e la portata delle verifiche necessarie per le proprie attrezzature di lavoro. La documentazione relativa può essere realizzata anche in formato elettronico.

Contatti

Pilz ltalia S.r.l. Automazione sicura
Via Gran Sasso n. 1
20823 Lentate sul Seveso (MB)
Italia

Telefono: +39 0362 1826711
E-mail: info@pilz.it

Supporto tecnico

Telefono: +39 0362 1826711
E-mail: techsupport@pilz.it