Selezionare dalla cartina il Paese desiderato per collegarsi direttamente alla homepage della filiale Pilz corrispondente. Se il Paese desiderato non è disponibile, cliccare qui: Sito internazionale

Chiudi
Italia | italiano

Definizioni e requisiti di sicurezza secondo la Direttiva ATEX

La Direttiva ATEX è stata allineata al nuovo quadro normativo europeo. A partire dal 20 aprile 2016, pertanto, per legge dovranno essere messi a disposizione solo prodotti conformi alla nuova Direttiva. Le certificazioni di conformità alla Direttiva ATEX 2014/34/UE verranno rilasciate a partire dal 20 aprile 2016. Le certificazioni conformi alla vecchia Direttiva ATEX 94/9/CE mantengono la loro validità.

ATEX sta per ATmosphère EXplosibles (Atmosfere Esplosive). Fabbricanti e fornitori hanno a disposizione due Direttive principali da seguire per evitare le esplosioni e garantire la protezione di uomini, ambiente e beni:

  • Direttiva ATEX 2014/34/UE (rilevante per i costruttori e i relativi prodotti)
  • Direttiva ATEX 1999/92/CE (rilevante per gli utilizzatori)

La Direttiva di prodotto regolamenta la protezione degli uomini dai pericoli correlati alle esplosioni. Essa stabilisce i requisiti di sicurezza fondamentali legati all'immissione sul mercato di prodotti utilizzati negli ambienti a rischio esplosione. La Direttiva include anche i dispositivi non elettrici. L'attestazione che tutte le prescrizioni della Direttiva sono state rispettate deve avvenire tramite relativa procedura di valutazione della conformità.

A integrazione di quanto espresso nella Direttiva di prodotto, le prescrizioni della Direttiva operativa regolamentano la protezione di persone esposte ai pericoli derivanti da atmosfere esplosive. Questa Direttiva stabilisce anche l'obbligo per il datore di lavoro di redigere un documento relativo alla protezione dalle esplosioni come parte della valutazione dei rischi.

Alcune prescrizioni della Direttiva operativa:

•    Protezione primaria dalle esplosioni: ridurre o impedire la formazione di atmosfere esplosive
•    Protezione secondaria dalle esplosioni: evitare fonti di ignizione attive
•    Protezione terziaria dalle esplosioni: limitare gli effetti di un'eventuale esplosione a un livello accettabile

 

Titolo delle Direttive ATEX

Direttiva ATEX 2014/34/UE del Parlamento europeo e del Consiglio del 26 febbraio 2014 concernente l’armonizzazione delle legislazioni degli stati membri relative agli apparecchi e sistemi di protezione destinati a essere utilizzati in atmosfera potenzialmente esplosiva.

Direttiva ATEX 1999/92/CE del Parlamento europeo e del Consiglio del 16 dicembre 1999 relativa alle prescrizioni minime per il miglioramento della tutela della sicurezza e della salute dei lavoratori che possono essere esposti al rischio di atmosfere esplosive.

Contatti

Pilz ltalia S.r.l. Automazione sicura
Via Gran Sasso n. 1
20823 Lentate sul Seveso (MB)
Italia

Telefono: +39 0362 1826711
E-mail: info@pilz.it

Supporto tecnico

Telefono: +39 0362 1826711
E-mail: techsupport@pilz.it