Selezionare dalla cartina il Paese desiderato per collegarsi direttamente alla homepage della filiale Pilz corrispondente. Se il Paese desiderato non è disponibile, cliccare qui: Sito internazionale

Chiudi
Italia | italiano

Efficacia dei dispositivi di protezione tramite distanze di sicurezza

Distanze di sicurezza

Per poter bloccare un possibile pericolo quanto più rapidamente possibile è necessario montare il dispositivo di protezione ad una distanza adeguata. Questo per proteggere gli arti superiori e inferiori.

La distanza di sicurezza (S) viene definita nella Norma EN ISO 13855 e dipende in particolare dai seguenti fattori:

  • t1 = tempo di intervento del dispositivo di protezione stesso.
  • t2 = tempo di intervento della macchina, ovvero tempo di arresto della macchina come reazione al segnale del dispositivo di protezione
  • C = possibile avvicinamento ad una zona pericolosa senza riconoscimento da parte del dispositivo di protezione, ad es. la penetrazione non rilevata tra due raggi di una barriera fotoelettrica indipendentemente dalla distanza di questi raggi
  • K = crescente velocità di avvicinamento del corpo umano o di parti del corpo. Questo fattore viene stabilito nella Norma EN ISO 13855 in 1 600 mm/sec per la velocità del passo e in 2 000 mm/sec per la velocità dell'accesso

La distanza da realizzare è quindi S = K* (t1 + t2) + C
 

Distanze di sicurezza per altri gruppi di persone

La nuova Norma EN ISO 13857 pubblicata nel 2008 prende in considerazione le distanze di sicurezza necessarie per impedire il raggiungimento di zone pericolose del macchinario con gli arti superiori o inferiori. E' opportuno sottolineare come questa Norma chiarisca che per altri gruppi di persone o etnici (ad es. per i Paesi asiatici, scandinavi oppure per i bambini) possono valere altri dati antropometrici (altezza, lunghezza degli arti …) e di conseguenza possono sussistere altri pericoli. In particolare negli ambiti pubblici o nel caso dell'esportazione in altri Paesi l'applicabilità di questa Norma potrebbe risultare limitata.

Norma Titolo
EN ISO 13857: 2008 Sicurezza del macchinario
Distanze di sicurezza per impedire il raggiungimento di zone pericolose
con gli arti superiori o inferiori (ISO 13857: 2008)

 

Contatti

Pilz ltalia S.r.l. Automazione sicura
Via Gran Sasso n. 1
20823 Lentate sul Seveso (MB)
Italia

Telefono: +39 0362 1826711
E-mail: info@pilz.it

Supporto tecnico

Telefono: +39 0362 1826711
E-mail: techsupport@pilz.it