Selezionare dalla cartina il Paese desiderato per collegarsi direttamente alla homepage della filiale Pilz corrispondente. Se il Paese desiderato non è disponibile, cliccare qui: Sito internazionale

Chiudi
Italia | italiano

Leggi e Norme in Nord America

Nord America

A differenza dell'Europa, la Dichiarazione di Conformità CE in Nord America non ha alcuna rilevanza. Negli USA e in Canada diverse Norme, prescrizioni e Direttive prescrivono come garantire la sicurezza delle macchine.

Negli USA sono particolarmente rilevanti gli standard di prodotto, le prescrizioni antincendio ("Fire Codes"), le Direttive elettriche e le leggi nazionali. Inoltre, negli USA la Occupational Safety and Health Administration (OSHA) regolamenta la predisposizione di un luogo di lavoro sicuro e sano.

In Canada il Canadian Centre for Occupational Health and Safety (CCOHS) regolamenta la sicurezza dei luoghi di lavoro, integrato da numerose prescrizioni locali nelle diverse province.

Leggi e Norme negli USA

Le basi giuridiche negli USA vanno considerate una commistione di standard di prodotto, Norme antincendio ("Fire Codes"), Direttive elettriche e leggi nazionali. Il rispetto di questi codici viene controllato da organismi di regolamentazione locali.

I cittadini statunitensi conoscono principalmente gli standard delle seguenti organizzazioni:

  • Occupational Safety & Health Administration (OHSA)
  • American National Standards Institute (ANSI)
  • Underwriters Laboratories (UL)
  • National Fire Protection Association (NFPA)

Nota bene: la marcatura CE è un requisito europeo e negli USA non viene riconosciuto né possiede alcuna rilevanza o significato.

USA

Occupational Safety & Health Administration (OHSA)

L'Occupational Safety and Health Administration negli USA è un'agenzia del Ministero del lavoro statunitense. Secondo quanto previsto dall'OSH Act (legge per la sicurezza sul lavoro) i datori di lavoro sono responsabili della predisposizione di un luogo di lavoro sicuro e sano. L'OSHA ha il compito di garantire luoghi di lavoro sicuri stabilendo e promuovendo Norme, corsi di formazione, informazione, istruzione e supporto. I datori di lavoro devono soddisfare tutte le Norme OSHA che li riguardano. Inoltre devono soddisfare la clausola generale dell'OSH Act che prevede che il datore di lavoro mantenga i luoghi di lavoro liberi da pericoli gravi.
www.osha.gov/law-regs.html

In 22 stati federali US, ad esempio Michigan e California, il governo locale gestisce un programma per la sicurezza sul lavoro che riveste il ruolo dell'OSHA in questo stato federale e implementa requisiti equivalenti o a volte anche più severi. In altri 4 stati federali il piano statale riguarda unicamente i dipendenti del servizio pubblico. Secondo OSHA vale quanto segue: Gli stati devono stabilire Norme per la sicurezza sul lavoro e la tutela della salute che siano efficaci almeno quanto le equivalenti Norme valide a livello nazionale. (La maggior parte degli stati adottano queste Norme valide a livello nazionale.) Gli stati federali possono emanare Norme riguardanti pericoli non presi in considerazione dalle Norme OSHA valide a livello nazionale.

In quanto prescrizioni ministeriali le Norme OSHA per certi aspetti sono paragonabili alle Direttive europee, sebbene i requisiti tecnici siano molto diversi. L'OSHA si occupa più della descrizione di requisiti tecnici specifici prescritti obbligatoriamente piuttosto che di requisiti astratti. Un'ulteriore importante differenza è che le Direttive UE interessano in prima istanza fabbricanti di macchine e system integrator, mentre le Norme OSHA sono rivolte ai datori di lavoro che forniscono le macchine (di regola gli acquirenti o i proprietari delle macchine). Negli USA spetta quindi all'acquirente esigere il rispetto delle Norme OSHA.

Oltre che per le ispezioni pianificate e non, gli ispettori OSHA vengono chiamati in causa in caso di infortuni sul lavoro. Nel caso in cui si stabilisca che non sono stati rispettati gli standard ANSI "facoltativi", l'importo delle ammende pecuniarie comminate dall'OSHA sarà ancora più elevato. Anche nel caso di procedimenti civili l'importo delle multe sarà particolarmente elevato.

American National Standards Institute (ANSI)

Lo sviluppo delle Norme ANSI avviene tramite organismi privati, che formalmente godono dello status di "standard industriali facoltativi". Spesso tuttavia le norme ANSI vengono riportate come parti integranti dei contratti. Molte Norme OSHA si basano su Norme ANSI. In molti casi la Norma OSHA vincolante si basa su una vecchia versione di una Norma ANSI facoltativa. In questo caso si consiglia l'applicazione di entrambe le Norme.

Underwriters Laboratories (UL)

L'UL emana Norme di sicurezza. Queste contengono principalmente requisiti per dispositivi e componenti elettrici. Un esempio è la Norma UL 508A (armadi elettrici industriali). Alcune Norme UL sono state riprese da ANSI e sono ora anche Norme ANSI. Le Norme UL trattano perlopiù dei rischi di incendi e scosse elettriche.

L'OSHA esige che quasi tutti i dispositivi e i cavi elettrici nei luoghi di lavoro siano conformi alle rispettive Norme UL e che vengano elencati e verificati da un laboratorio nazionale riconosciuto (NRTL - Nationally Recognized Testing Laboratory). A questo scopo l'OSHA pubblica elenchi di NTRL. Questi elenchi includono ad esempio CSA (Canadian Standards Association), Intertek (ETL), TÜV Rheinland, TÜV SÜD e UL (Underwriters Laboratories). I dispositivi non inclusi nell'elenco solitamente vengono sottoposti a una sorta di ispezione sul campo da parte degli stessi NTRL. Va sottolineato come le Norme UL siano spesso molto diverse se non in completa antitesi con le Norme IEC (International Electrotechnical Commission) e le Norme europee (EN). La conformità alle Norme UL è attestata dalla presenza del marchio di controllo dell'NRTL sul dispositivo. Gli organismi pubblicano anche un elenco di prodotti conformi, pertanto questi dispositivi valgono in quanto "presenti in elenco". Gli ispettori nel settore elettrotecnico negli USA verificano la presenza del marchio di controllo (UL, CSA, ecc.) sul dispositivo. I dispositivi che ne sono sprovvisti normalmente non vengono certificati.  La maggior parte di questi laboratori sono accreditati per diversi Paesi. Viene accettato solo il loro marchio di controllo "US". (Ad esempio un marchio di controllo TÜV per l'Europa o la Cina negli USA non ha alcuna rilevanza.)

National Fire Protection Association (NFPA)

il National Electrical Code (NEC) è stato emanato dalla NFPA (National Fire Protection Association) come ANSI/NFPA 70. La conformità al NEC viene verificata da ispettori di organismi locali (tipicamente comunali), in particolar modo per quanto riguarda nuovi edifici e grandi opere.

L'NFPA ha emanato anche lo standard ANSI/NFPA 79 (Electrical Standard for Industrial Machinery). Questo regolamenta gli stessi punti della Norma EN/IEC 60204-1, ma non è identico ad essa. Il rispetto dello standard ANSI/NFPA 79 è fondamentalmente facoltativo, ma è richiesto da alcuni stati federali ed organismi locali statunitensi.

Leggi e Norme in Canada

Alcuni luoghi di lavoro in Canada rientrano sotto la legislazione federale, regolamentata dal Canadian Centre for Occupational Health and Safety (CCOHS). La maggioranza però viene regolamentata dalla provincia o tramite prescrizioni locali.

Nota bene: la marcatura CE è un requisito europeo e in Canada non viene riconosciuto né possiede alcuna rilevanza o significato.

In Canada le Norme elettriche vengono emanate dalla CSA (Canadian Standards Association). Queste Norme spesso sono simili ai requisiti statunitensi. Alcune Norme elettriche CSA possono essere accostate a Norme IEC che sono state adattate alle necessità canadesi, altre vengono sviluppate in collaborazione con l'UL o con la NFPA. La certificazione della sicurezza elettrica viene eseguita da laboratori accreditati SCC (Standards Council of Canada). Questi comprendono ad esempio CSA e UL, ma anche molti altri.

Anche le Norme meccaniche in Canada vengono pubblicate dalla CSA. Alcune si basano su Norme ANSI o sono state sviluppate insieme all'ANSI, altre si basano su Norme ISO.

Canada

Ontario

Nella provincia dell'Ontario i requisiti tecnici preliminari per la sicurezza delle macchine sono paragonabili a quelli della UE (Unione Europea). Tuttavia l'autocertificazione da parte del fabbricante non è permessa. Per la maggior parte delle macchine nuove appena installate o modificate la Ontario Regulation 851 (Industrial Establishments – Safety Regulations) prevede che il proprietario o il datore di lavoro si assicurino che la macchina non venga fatta funzionare fino a che non sia stata eseguita una PSHSR (Pre-Start Health and Safety Review), solitamente da parte di un ingegnere autorizzato. Le direttive PSHSR del ministero del lavoro dell'Ontario prendono in considerazione una combinazione di prescrizioni CSA, ANSI, ISO ed EN.

In relazione alla sicurezza elettrica, l'Ontario Electrical Safety Code e l'Ontario Regulation 438/07 prevedono che tutti i prodotti e i dispositivi elettrici di un istituto accreditato SCC siano certificati e contrassegnati secondo le Norme CSA. Gli impianti elettrici negli edifici devono essere sottoposti a verifica anche da parte dell'autorità per la sicurezza elettrica ESA (Electrical Safety Authority).

Quebec

Nella provincia del Quebec gli avvisi e le indicazioni relativi alla sicurezza devono essere disponibili sia in inglese che in francese.

Altre province

Altre province del Canada per la sicurezza elettrica hanno requisiti sostanzialmente simili all'Ontario, basati sul Canadian Electrical Code (CEC o “CE Code”) e su altre Norme CSA. In relazione alla sicurezza delle macchine, altre province utilizzano prevalentemente Norme CSA come l'Ontario.

Contatti

Pilz ltalia S.r.l. Automazione sicura
Via Gran Sasso n. 1
20823 Lentate sul Seveso (MB)
Italia

Telefono: +39 0362 1826711
E-mail: info@pilz.it

Supporto tecnico

Telefono: +39 0362 1826711
E-mail: techsupport@pilz.it