Ostfildern, 1 gen 1970

Bracci muting regolabili in continuo per barriere fotoelettriche di sicurezza PSENopt II di Pilz - Muting estremamente flessibile per una maggiore produttività

Per le barriere fotoelettriche di sicurezza PSENopt II, Pilz fornisce già ora gli innovativi bracci muting con cui è possibile configurare per la prima volta la funzione di muting in modo completamente flessibile. Infatti i sensori dei bracci muting possono ora essere posizionati in modo completamente libero, e quindi separatamente, grazie a una regolazione continua, per muting a L, T e X. Questa estrema flessibilità garantisce processi di produzione ininterrotti e di evitare tempi di inattività non necessari. Ciò assicura un’elevata produttività, ad esempio nel settore del packaging o anche nella logistica.

I bracci muting di Pilz vengono montati direttamente sulle barriere fotoelettriche di sicurezza PSENopt II oppure sulla colonna di protezione della barriera.

Regolazione continua per campi di protezione diversi
Il fissaggio avviene tramite dadi a T che possono essere fissati ora orizzontalmente lungo l’intera scanalatura delle barriere fotoelettriche di sicurezza e/o sulla colonna di protezione. In questo modo è possibile scegliere l’altezza richiesta e quindi effettuare una regolazione continua. Le posizioni dei sensori di muting possono essere definite in conformità alla norma IEC 62046, realizzando così con sicurezza e massima flessibilità numerose configurazioni. Gli utilizzatori ne traggono beneficio in quanto è possibile configurare diversi campi di protezione per il muting a L, a T e a X. In questo modo si possono implementare i requisiti in modo specifico per l’applicazione. A seconda dell’utilizzo, è disponibile un set completo di accessori con sensori di muting e riflettori. Eventuali adeguamenti possono essere implementati in modo flessibile in qualsiasi momento, anche in un momento successivo.

Ideale anche per impieghi più difficili
Le barriere fotoelettriche di sicurezza della famiglia di prodotti PSENopt II offrono protezione per dito, mano e corpo per applicazioni fino a PL e secondo EN ISO 13849 e sono disponibili nelle lunghezze comprese tra 150 mm e 1800 mm. Proprio come le barriere fotoelettriche di sicurezza, i bracci muting, grazie al loro design robusto, sono estremamente resistenti a urti, collisioni e vibrazioni. Pertanto sono ideali per essere impiegati in ambienti industriali gravosi. Sono dotati di una resistenza agli urti di 10 g, ovvero soddisfano i requisiti di accelerazioni fino a 10 g e pertanto una sollecitazione da shock secondo la norma EN 60068-2-27.

Pacchetto di soluzioni per un muting efficiente
In particolare nel carico e scarico di materiale o nella gestione dei materiali nella Collaborazione uomo-robot (HRC), il pacchetto di soluzioni di muting, composto da barriere fotoelettriche di sicurezza PSENopt II, bracci muting idonei nonché il modulo compatto di sicurezza PNOZmulti 2 di Pilz garantiscono una produzione efficiente senza tempi di inattività inutili. Nel software applicativo del modulo compatto PNOZmulti Configurator sono disponibili moduli funzionali per applicazioni muting con le barriere fotoelettriche di sicurezza PSENopt II. Applicazioni quali, ad esempio, controllo di nastri trasportatori, carico di pallet o controllo del flusso di pacchetti possono così essere implementate in modo ancora più produttivo e specifico per la singola applicazione.

Ulteriori informazioni sulle barriere fotoelettriche di sicurezza sono disponibili qui.

Per le barriere fotoelettriche di sicurezza PSENopt II, Pilz fornisce già ora gli innovativi bracci muting con cui è possibile configurare per la prima volta la funzione di muting anche in modo completamente flessibile. Gli utilizzatori possono implementare con flessibilità i propri requisiti e configurare i più svariati campi protetti. In questo modo si ha la garanzia di un processo produttivo fluido e quindi di una produttività elevata. (Foto: © Pilz GmbH & Co. KG)
Per le barriere fotoelettriche di sicurezza PSENopt II, Pilz fornisce già ora gli innovativi bracci muting con cui è possibile configurare per la prima volta la funzione di muting anche in modo completamente flessibile. Gli utilizzatori possono implementare con flessibilità i propri requisiti e configurare i più svariati campi protetti. In questo modo si ha la garanzia di un processo produttivo fluido e quindi di una produttività elevata. (Foto: © Pilz GmbH & Co. KG)

Per le barriere fotoelettriche di sicurezza PSENopt II, Pilz fornisce già ora gli innovativi bracci muting con cui è possibile configurare per la prima volta la funzione di muting anche in modo completamente flessibile. Gli utilizzatori possono implementare con flessibilità i propri requisiti e configurare i più svariati campi protetti. In questo modo si ha la garanzia di un processo produttivo fluido e quindi di una produttività elevata. (Foto: © Pilz GmbH & Co. KG)

Contatti

Pilz ltalia S.r.l. Automazione sicura
Via Trieste, snc
20821 Meda (MB)
Italia

Telefono: +39 0362 1826711
E-mail: info@pilz.it

Contatto per la stampa

Telefono: +39 0362 1826711
E-mail: f.richichi@pilz.it