Ostfildern, 19 mag 2022

Esercizio 2021: il Gruppo Pilz raggiunge un fatturato record e ha ottime prospettive per gli sviluppi futuri - non solo ha superato la crisi ma ne esce addirittura rafforzata: la crescita di Pilz prosegue

Il 2021 è stato un anno record per il Gruppo Pilz. L`esperto dell’automazione sicura raggiunge un fatturato di 348,4 milioni di euro, registrando un aumento del 22% ca. rispetto all’anno precedente. Ciò significa che dopo la crisi economica globale, il cyber-attacco, la pandemia e nonostante le continue difficoltà di approvvigionamento, quest’azienda a conduzione familiare ha superato il livello di fatturato dell’anno pre-crisi 2018 ed è di nuovo in crescita. Per il 2022, l'azienda prevede un anno difficile, ma guarda al futuro con fiducia.

“Gli ultimi anni non sono stati facili e hanno messo Pilz a dura prova, ovunque nel mondo. I risultati ottenuti nel 2021 confermano l’efficacia dei nostri sforzi. Insieme siamo riusciti a rispettare i piani. Io e mio fratello siamo molto riconoscenti per questo”, ha dichiarato Susanne Kunschert, managing partner di Pilz GmbH & Co. KG. Pilz non solo si è dimostrata resistente alla crisi ma ne esce addirittura rafforzata. Dobbiamo ringraziare l’instancabilità, la flessibilità e soprattutto la forza innovativa dei nostri dipendenti”.

Il fatturato più alto nella storia dell’azienda
Con un fatturato di 348,4 milioni di euro che segna una crescita del 21,7% rispetto all’anno precedente, Pilz, raggiunge un nuovo record nella sua storia dopo gli ultimi anni segnati dalla crisi. Nonostante le difficoltà nell’approvvigionamento dei materiali e nei trasporti, che sono state particolarmente evidenti dall’estate, Pilz è stata in grado di assicurare la fornitura di componenti a tutti gli stabilimenti di produzione e di produrre 2,4 milioni di unità, quantità mai raggiunta in passato.

Aumento dell’organico previsto per il 2022
Con 2.335 unità (al 31 dicembre 2021), il numero di dipendenti nel mondo è diminuito dell’1,3% rispetto ai 2.366 dell’anno precedente. Anche in Germania Pilz ha registrato solo una lieve diminuzione della forza lavoro: da 1.012 unità nel 2020 a 993 unità nel 2021 (-1,9%). L’azienda è riuscita, infatti, a evitare licenziamenti dovuti alla crisi economica internazionale. Per il 2022 Pilz punta a un nuovo aumento dell’organico. Pilz rimane impegnata nel suo programma di formazione interna: Nel 2021 14 apprendisti hanno iniziato il loro percorso professionale presso la sede centrale dell’azienda, tra loro anche sei studenti dell’Università statale cooperativa del Baden-Württemberg. 

Innovativa nei processi e nei prodotti
Pilz continua a svolgere un’ampia e intensa attività di ricerca e sviluppo, rafforzando così la sua leadership tecnica. Alla fine dell’anno, poco meno del 21% della forza lavoro totale, a livello mondiale, era impegnata in attività di ricerca e sviluppo. In termini di contenuto, Pilz concentra le sue attività di sviluppo sul tema della Security: “Come produttore di soluzioni di automazione sicure, ci concentriamo in egual modo sugli aspetti di safety e industrial security”, spiega Thomas Pilz, Managing Partner dell’azienda. Pertanto, l’azienda ha ulteriormente migliorato i suoi processi di sviluppo già “sicuri”: TÜV Süd ha certificato lo sviluppo dei prodotti Pilz secondo la norma sulla sicurezza industriale IEC 62443-4-1.
Pilz vede un ulteriore potenziale di crescita nella tecnologia ferroviaria e ha creato una propria unità di business “Railway” che riunisce le attività mondiali di Pilz al fine di sviluppare strategicamente le soluzioni dedicate al settore ferroviario con le sue esigenze specifiche.

Fiducia nel futuro
Pilz prevede che anche il 2022 sarà un anno difficile. Nonostante l’acquisizione degli ordini sia rimasta finora a livelli record, l’approvvigionamento di componenti elettronici, metalli e granulati di plastica rimane estremamente difficile. Inoltre, sullo sfondo della guerra in Ucraina, sono previsti ulteriori aumenti dei costi delle materie prime e dei materiali. 
Susanne Kunschert spiega: “Restiamo in modalità crisi. Il team Pilz rimane unito in tutto il mondo e vogliamo continuare a lavorare l’uno per l’altro e insieme per i nostri clienti. I rapporti con i nostri clienti e partner commerciali ci danno ulteriore forza. Guardiamo al futuro con fiducia”.

Il Gruppo Pilz raggiunge il fatturato record di 348,4 milioni di euro. L’azienda familiare specializzata nell’automazione sicura deve ringraziare la straordinaria forza innovativa dei suoi dipendenti. (Foto: © Pilz GmbH & Co. KG)
Il Gruppo Pilz raggiunge il fatturato record di 348,4 milioni di euro. L’azienda familiare specializzata nell’automazione sicura deve ringraziare la straordinaria forza innovativa dei suoi dipendenti. (Foto: © Pilz GmbH & Co. KG)

Il Gruppo Pilz raggiunge il fatturato record di 348,4 milioni di euro. L’azienda familiare specializzata nell’automazione sicura deve ringraziare la straordinaria forza innovativa dei suoi dipendenti. (Foto: © Pilz GmbH & Co. KG)

Contatti

Pilz ltalia S.r.l. Automazione sicura
Via Trieste, snc
20821 Meda (MB)
Italia

Telefono: +39 0362 1826711
E-mail: info@pilz.it

Contatto per la stampa

Telefono: +39 0362 1826711
E-mail: f.richichi@pilz.it