Italia | italiano

11 set 2018

Revisione della norma di sicurezza ISO per robot industriali

Entro maggio 2021 dovrebbe essere completata la revisione e rielaborazione dei requisiti di sicurezza per sistemi robotici collaborativi secondo ISO 10218-1 e ISO 10218-2. Pilz collabora attivamente alla revisione delle norme sulla sicurezza dei robot.

I requisiti di sicurezza per sistemi robotici collaborativi secondo le norme ISO 10218-1 e ISO 10218-2 non sono descritti in modo esaustivo. Nell’ambito della Specifica Tecnica ISO/TS 15066, i requisiti di sicurezza sono stati ulteriormente sviluppati. Alcuni di questi contenuti saranno inclusi nella revisione delle due norme e/o verranno integrati lì. Entro maggio 2021 dovrebbe essere disponibile una nuova versione delle norme ISO 10218-1 e ISO 10218-2 .

Pilz è membro del Comitato Tecnico Internazionale ISO/TC 299 "Robotics", Gruppo di lavoro WG 3 "Industrial safety". Insieme a diversi membri, Pilz opera attivamente nella revisione delle norme relative alla sicurezza nell’ambito della Robotica. All'inizio del mese di giugno di quest'anno, il Comitato Tecnico si è riunito a Kyoto (Giappone) per una sessione di lavoro

che ha avuto come oggetto di discussione la revisione di numerosi temi e requisiti. Di seguito un breve riepilogo:

  • Creazione di un elenco di tutte le funzioni di sicurezza rilevanti (ad es. arresto sicuro, velocità ridotta sicura, ecc.) e definizione dei requisiti minimi secondo ISO 13849 / IEC 62061 per le rispettive funzioni di sicurezza (ad es. l'arresto sicuro deve essere realizzato a doppio canale)
  • Elaborazione di requisiti di sicurezza più precisi nel campo dei Freni
  • Specifica maggiormente dettagliata dei requisiti per applicazioni con tipi di collaborazione secondo ISO TS 15066 (esempi: guida manuale, arresto di sicurezza, monitoraggio di velocità e distanza e limitazione di potenza e forza)
  • Rilevazione e rielaborazione dei valori limite biomeccanici per la limitazione di potenza e forza per contatti quasi-statici (quasi-static) e transitori (transient) secondo ISO TS 15066
  • Cyber Security (Sicurezza informatica)
  • Sviluppo di requisiti di sicurezza per robot mobili
  • Approvazione e descrizione dettagliata dei requisiti di sicurezza per pinze/sistemi di presa (sulla base del report tecnico ISO/TR 20218-1)


Informazioni su ISO 10218

ISO 10218 è la norma di sicurezza centrale per i robot industriali. È composta da due parti: ISO 10218-1 descrive i requisiti di sicurezza a cui devono attenersi i costruttori di robot. ISO 10218-2 descrive i requisiti di sicurezza a cui devono attenersi gli integratori di robot.


Ulteriori informazioni:

Robotica per Pilz
Contatti

Pilz ltalia S.r.l. Automazione sicura
Via Gran Sasso n. 1
20823 Lentate sul Seveso (MB)
Italia

Telefono: +39 0362 1826711
E-mail: info@pilz.it