Svizzera | italiano

Interruzione di emergenza

L'arresto di emergenza viene spesso confuso con l'interruzione di emergenza. Le differenze principali sono da individuarsi nella reazione causata premendo il pulsante di arresto di emergenza oppure il pulsante di interruzione di emergenza. Nel caso dell'arresto di emergenza vengono arrestati i movimenti potenzialmente pericolosi. Nel caso dell'interruzione di emergenza viene disalimentato il sistema, aspetto questo necessario in presenza di esposizione a rischi di natura elettrica (scossa elettrica).

Entrambi i sistemi sono di norma realizzati con uno o più pulsanti di arresto di emergenza/di interruzione di emergenza che neutralizzano i rispettivi rischi mediante un relè di sicurezza. In Europa è necessario implementare l'arresto di emergenza e l'interruzione di emergenza come previsto della Direttiva Macchine (2006/42/CE) e dalle relative norme armonizzate EN ISO 12100, EN 60204-1 e EN ISO 13850.

La denominazione inglese E-STOP viene di frequente erroneamente tradotta con "interruzione di emergenza". In realtà la traduzione corretta è "arresto di emergenza".


Norme interessate:

EN ISO 12100:2010 - SICUREZZA DEL MACCHINARIO - PRINCIPI GENERALI DI PROGETTAZIONE - VALUTAZIONE DEL RISCHIO E RIDUZIONE DEL RISCHIO

EN 60204-1:2010 - SICUREZZA DEL MACCHINARIO - EQUIPAGGIAMENTO ELETTRICO DELLE MACCHINE - PARTE 1: REGOLE GENERALI

EN ISO 13850:2015 - SICUREZZA DEL MACCHINARIO - FUNZIONE DI ARRESTO DI EMERGENZA - PRINCIPI DI PROGETTAZIONE

Quartier generale

Pilz GmbH & Co. KG
Felix-Wankel-Straße 2
73760 Ostfildern
Germania

Telefono: +49 711 3409-0
E-mail: pilz.gmbh@pilz.de

Supporto tecnico

Telefono: +49 711 3409 444
E-mail: support@pilz.com